sabato 22 febbraio 2014

serata "ciòzze"

E' dura spiegare il significato di "ciòzze" a due venete, una calabrese e una che non ha conoscenze del dialetto anche modenese, ma alla fine ho reso l'idea e la serata è stata divertentissima.
:oD
 
Per inciso, "ciòzza" non è una parola offensiva, ma si intende "ragazza chioccia, pettegola. Dicesi delle donne che spettegolano a velocità ultrasonica, riempiendo il discorso di squittii, gridolini, risate più o meno sguaiate, sovrapponendosi in un intrico cacofonico di voci che richiama il verso delle galline chioccie, per analogia fonetica e contenutistica."
 
Quindi ci sta tutto, quando si tratta di una bella serata fra Amiche e ci si prende un po' gioco di se stesse.
 

2 commenti:

adoma ha detto...

Ma quanto ci siamo divertite noi ciózze? Grazie Fede :)

Tomaselli Marina ha detto...

vedo solo ora!!! bellissime :)